Presentazione

    La Scuola di Musica Il Classico è stata fondata nel 1989 dalla pianista Khna Karaca, alla ricerca di metodi di insegnamento più aggiornati e di un repertorio nuovo, e nel 2004 ha assunto l’attuale veste giuridica di Associazione culturale per il numero sempre crescente di persone coinvolte.

    Fin dal suo inizio la scuola di musica dell’Associazione Il Classico ha fondato il proprio metodo di insegnamento della musica sull’ educazione del talento, che è elaborato sui principi della moderna didattica musicale ed é frutto di anni di ricerca ed esperienza in diversi Paesi Europei: privilegia la formazione dell’orecchio, della memoria musicale e del senso artistico prima ancora della lettura musicale e delle conoscenze teoriche. Questo modello di educazione musicale sviluppa la sensibilità necessaria per ascoltare musica e per suonarla, ma non solo: ha anche valore interdisciplinare ed è adattabile a diversi progetti didattici. I suoi aspetti logico-cognitivi ma anche quelli emotivi ed affettivi costituiscono un patrimonio culturale importante che produce autostima e favorisce una crescita armonica.

    La capacità di ascoltare gli eventi sonori e musicali è fondamentale per imparare ad ascoltare se stessi e gli altri e per proteggersi dai diversi condizionamenti. Il Coro e la Musica da Camera sono alcune delle esperienze più significative per educare alla socializzazione e all’interazione.

    Gli insegnanti de Il Classico hanno pluriennale esperienza educativa e artistica e lavorano in équipe per la ricerca di una metodologia sempre più efficace e aggiornata.

    L’educazione alla musica va sviluppata sempre più e sempre meglio, dalla scuola materna fino al termine della scuola dell’obbligo ed oltre. L’arte dei suoni ha un valore insostituibile nella formazione e nello sviluppo dei giovani.

    Per anni Il Classico ha offerto alle scuole elementari e materne della Zona 5 il frutto delle esperienze maturate sotto forma di laboratori musica-teatro e canto corale. L’attività musicale e teatrale si è rivelata particolarmente efficace per l’integrazione degli alunni stranieri che diventano naturalmente portatori di spunti esotici e di conoscenze multietniche. Conoscere la tradizione musicale di altri popoli facilita il rispetto e l’interesse per le altre culture e anche la propria. Rilevanti successi sono stati ottenuti anche con bambini diversamente abili che non vengono allontanati dai laboratori ma il più possibile integrati nelle attività. Inoltre collabora con la Zona 5 nell’ambito di progetti culturali e di rilevanza artistica.

    Fin dall’inizio delle attività, nel porsi come alternativa seria ed efficace all’insegnamento musicale professionale tradizionale, Il Classico è stato connotato da una grande spinta ideale da parte di tutti i partecipanti al suo progetto. Questa stessa spinta ideale ha fatto sì che negli ultimi anni i risultati raggiunti internamente venissero proposti nelle scuole pubbliche, come investimento spirituale più che economico.

      Per saperne di più...

    • Insegnanti
    • Metodologia
    • Presentazione


    • Procurati il Flash Player per vedere la presentazione.